Pubblicato il

Regione, Caucino: “l’80,9% degli allontanamenti di minori potrebbe essere evitato”

La stragrande maggioranza degli allontanamenti dei minori potrebbe essere evitata.
A dirlo è l’assessore al Welfare della regione Piemonte Chiara Caucino, intervenuta in Commissione Sanità, al termine della discussione generale sul Disegno di legge sull’“Allontanamento zero”: “Secondo i dati più recenti, aggiornati al 31 dicembre scorso, l’80,9% degli allontanamenti di minori potrebbe essere evitato con adeguati interventi sul nucleo famigliare – ha detto – Si tratta del 29,7 % dovuto a trascuratezza e incuria, del 24,3% dovuto a sistemi educativi non pienamente corrispondenti alle necessità dei bambini, del 19,2% dovuto a problemi di salute di uno o di entrambi i genitori e del 7,7% dovuto a gravi problemi psicologici, psichici o comportamentali del minore. Solo il 18,2% dei casi è assolutamente giustificabile perché dovuto per il 12,4% a maltrattamenti, per il 3% a sospetto abuso e per il 2,8 a problemi giudiziari di uno o di entrambi i genitori”.

Condividi

ULTIME NOTIZIE