Pubblicato il

Muore per spegnere un incendio scoppiato in casa sua

Muore per spegnere un incendio scoppiato in casa sua

MONCALIERI – Si chiamava Lino Lanfredi il pensionato moncalierese di 78 anni morto, nella prima serata di martedì 3 gennaio, nella sua casa di strada Visone 6, sulle pendici della collina. Ad ucciderlo è stato il fumo generato da un incendio a sua volta provocato da un corto circuito elettrico, che ha interessato il frigorifero. L’elettrodomestico infatti ha preso fuoco all’improvviso mentre l’anziano riposava sulla sedia a dondolo della cucina. Erano circa le 20 e il pensionato è stato colto nel sonno dal rogo, che ha tentato di spegnere con una coperta. Ma il fumo mefitico ha purtroppo avuto su di lui il sopravvento. A dare l’allarme sono stati i vicini di casa, ma quando i pompieri sono giunti sul posto, insieme ai carabinieri e al personale del 118, per Lanfredi era troppo tardi. Era a terra, privo di sensi e con una vistosa bruciatura sul volto. Verosimilmente, nel tentativo di  domare il rogo, una fiammata lo deve aver investito facendogli perdere conoscenza. Il fumo lo ha poi soffocato, rendendo inutile la tempestività con cui l’equipe medica ha cercato disperatamente di rianimarlo.

Condividi

ULTIME NOTIZIE